Maternità

Verso un nuovo percorso

Eravamo pronti per partire e iniziare questo nuovo percorso. In quel momento il viaggio Chieti-Pisa è stato uno dei viaggi più lunghi e interminabili della mia vita, sembrava di non arrivare mai, sia perché Emily era piccolissima e ci siamo dovuti fermare tante volte sia perché ero in ansia per l’intervento che avrebbe dovuto affrontare l’indomani. Dopo nove ore finalmente Pisa! Entrai in reparto con Emily e mio marito dove ci fecero sistemare nella stanza che sarebbe stata nostra per una settimana dopo l’operazione. Voglio ancora ribadire che non avrei potuto fare scelta migliore partendo dal Dottor Gatti, al suo team e agli infermieri, tutte persone professionali, straordinarie con una sensibilità unica. Ci siamo sentiti a nostro agio nonostante la situazione. Pensate che saremmo dovuti ripartire il sabato ma abbiamo chiesto di poter rimane per un altro giorno perché lì mi sentivo sicura e tornare a casa dopo l’operazione mi spaventava. Arrivò il momento tanto atteso la mattina del 12 settembre 2017 Emily affrontò la sua prima operazione con anestesia totale. Immaginate il nostro stato d’animo quando la lasciammo davanti la sala operatoria. Sapevo di essermi affidata a degli angeli ma avevo paura, una paura incredibile e ancora ad oggi non riesco a capire come ho fatto. Emozioni troppo forti, fuori da ogni aspettativa eppure ce l’ho fatta, ce l’abbiamo fatta. Cosi i minuti passarono e dopo 2 ore eccola, lei, IL SORRISO PIU’ BELLO, il sorriso per il quale ora vivo ce l’aveva fatta, l’operazione era stata un successo. In quel momento piansi tanto ma quella volta erano lacrime di felicità, di gioia e di colpo tutte quelle emozioni pesanti e forti pian piano si stavano alleggerendo. I giorni seguenti andarono abbastanza bene, Emily ebbe diverse colichette dovute dall’anestesia però era tutto normale. Per quanto riguarda l’operazione non c’è stato bisogno di fare medicazioni perché entro 15 giorni i punti sarebbero caduti da soli insieme al tubicino messo nella narice. Una volta tornati a casa non avremmo dovuto pensare a nulla, ma semplicemente passare il tempo con lei a spupazzarcela tanto tanto. Per chi lo volesse sapere Emily si è sottoposta ad una cheilorinoplastica con periostioplastica, un intervento che si effettua nei 4/5 mesi di vita perché la pelle del neonato è più elastica e cosi facendo si ottiene un risultato migliore. Da quel momento in poi è iniziato un nuovo percorso, perché ci sono state e ci saranno visite annuali da fare, senza escludere eventuali altre operazioni. Invece, per quanto riguarda la gengiva e i denti, c’è un percorso da fare che andrà avanti fino alla sua adolescenza. Però va bene cosi, noi siamo con lei sempre al suo fianco e affronteremo nel migliore dei modi e con un bel sorriso tutto l’avvenire.

Emily il sorriso più bello

3 commenti

  • Lara

    Serena,sono lara Bevilacqua,sono veramente commossa,emozionata e con le lacrime agli occhi ,mia figlia x caso mi ha fatto vedere il tuo blog ……io nn ho parole ti auguro il meglio a voi e alla tua Emily.sei una persona straordinaria.😘😘

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *